mercoledì 22 maggio 2013

CROSTONI CON POLPETTE





 
Ecco una ricettina tra finger aperitivo o cena, decidete voi! l'accoppiamento crostoni+polpetta  è veramente formidabile, accompagnato da una cremina di melanzane aromatizzata con qualche erbetta  aromatica e un giusto quantitativo di aglio che da un po' di brio e  lega bene con le polpette! Da provare  e sicuramente da personalizzare con altre verdure o altre spezie nella carne,
questa la prima versione:
 
per le polpette
450 g di macinato di manzo
2 cucchiai di parmigiano
1 uovo
pan grattato
uno spicchio di aglio schiacciato + uno per il pane
sedano e carota  a pezzettini piccoli
 
per la crema di melanzane
una melanzana tonda ( meglio se quelle viola)
origano
sale e pepe
 
per finire
una baguette
 
 
Preparare le polpette amalgamando tutti gli ingredienti aggiustando di sale e pepe , passarle sul pan grattato e cuocerle a  fuoco medio su una pentola con un 3 cucchiai di olio.
 
Nel frattempo lavare la melanzana e dividerla nel senso della lunghezza praticare un taglio a croce e condirla in modo che penetri bene dentro sia l'olio che il sale e l0origano.
Lasciare cuocere a 200° per una mezz'oretta in forno, fino a ridurre la polpa in purea schiacciando con la forchetta.
 
 
A questo punto basta bruschettare il pane e passarlo con una leggera passata di aglio (se gradite!) e non resta che comporre il piatto con uno strato di melanzane e una polpetta.
Se vengono servite come finger non scordatevi uno stecchino che le fermi altrimenti le polpette tendono a rotolare via!
 
 
A proposito di polpette se capitate a Bologna hanno aperto in centro vicino alle torri un locale molto carino: BOLPETTA  
 
Buona polpetta!!

martedì 14 maggio 2013

Fusilli topinambur e salmone


È passato un infinità di tempo dall'ultimo post... Che pigra sono stata... Inutile trovare scuse ... Non l'ho fatto e basta chissà se con l'utilizzo della nuova tecnologia riesco a tornare attiva! Sarebbe utile e necessario visto che  comunque le uniche ricette scritte le  ritrovo in questo blog.. e nel tempo anche se non ho aggiornato con nuove idee almeno ho continuato a consultarle!!
E questa mattina bloccata a letto dal mal di schiena ho deciso di riprovare con una ricettina semplice semplice preparata la scorsa settimana.. Perché anche se non si scrive più qua si continua comunque a mangiare...

400 g di fusilli
2-3 topinambur grandi
70 g di salmone affumicato
una robiola
sale olio pepe
prezzemolo

Pulire i topinambur eliminando la buccia esterna con l'aiuto di un pelapatate e ragliarli a fettine di 1 mm di spessore , far sogffriggere in 2 cucchiai di olio una speccia di aglio sbucciata in un wok ben caldo,  versare i topinambur salare e  farli cuocere per una decina di minuti aggiungendo dell'acqua al bisogno.
Aggiungere a fine cottura il salmone tagliato a  listarelle  e la robiola stemperata con 4 cucchiai di acqua di cottura della pasta in modo da ottenere una crema che avvolga la pasta
Lessare la pasta in abbondante acqua salata scolarla e saltarla nel wok.
Aggiungere i prezzemolo tagliato fine  e una spolverata di pepe.
Buon appetito!

mercoledì 12 ottobre 2011



Per un mondo più pulito



Inquiniamo anche a stare fermi nel divano a schaicciare qualche pulsante... un blog un semplice blog come questo può produrre fio a 3,6 Kg di CO2 l'anno... incredibile... per questo ADERISCO ( mi suona familiare eh?) all'inizativa ! Per ogni adesione piantano un splendida quercia.. che annulla l'impatto inquinante che il nostro oziare di fronte ad un monitor illuminato produce, immaginiamo una bella quercia con i suo rami imponenti.. che libera ossigeno e si nutre consumando i nostri scarti.. mi piace l'idea! Se volete maggiori informazioni andate a vedere qui! Per un modno un po' più pulito!

martedì 11 ottobre 2011

Peperoni in parmigiana







In questa estate prolungata all'infinito... ancora non riesco a cucinare cavoli&co e quindi attingo da quegli ingredienti estivi che ancora non mancano ... questo piatto non proprio leggero è sublime... e la sera quando la tempertura cala e ci vuole qualcosa che riscaldi.. va benissimo!!



Non so se la ricetta che abbiamo mangiato qualche tempo fa in val d'Orcia è proprio questa ma a me sembra che il risultato sia comunque del tutto soddisfacente!:-)



4 peperoni gialli e rossi e verdi
olio extravergine di oliva
1 mozzarella da 200 gr
parmigiano
capperi due cucchiai
parmigiano grattugiato 5 cucchiai



Dopo aver eliminato picciolo e semi dai peperoni tagliarli a listarelle e farli cucocre in una pentola con 3 cuchiai di olio sale e pepe per una ventina di minuti coperti.

Disporli in una pirofila a strati con la mozzarella tagliata a cubetti, i capperi, il parmigiano e l'origano fino ad esaurire gli ingredienti. Spolverare con il pan grattato un filo d'olio e il parmigiano.

Infornare a 180° per un quarto d'ora circa.

sabato 8 ottobre 2011

Crostata alle susine rosse e menta


Questa ricetta è incredibilmente buona, un dolce che mi ha stregato che con il suo intenso profumo e la sua forma così perfetta. La ricetta viene da un giornale che adoro ma non posso mai comprare... che per vie strane e complicate a volte sbuca a casa mia, quando al ritorno dalla Francia qualcuno si ricorda di portarmelo.. e sfogliandolo vedere quella favolosa impaginatura e le proposte di abbonamento.. mi fanno sempre dire vai ora dai ci provo mi abbono.. e poi delusione trovare la scritta : exclusivement rèservèe a la France mètropolitaine...uffa c'è qualcuno che si è riuscito ad abbonare lo stesso??? c'è un modo?? se così fosse potrei smettere di asfissiare chiunque varchi il confine d'oltralpe..


tornando alla torta perfetta questa la ricetta:

per la pasta

250 gr di farina 00
125 gr di burro morbido
40 di zucchero (io ne ho messo un po' di più)
1 uovo
2 cucchiai di latte

per la crema

1 uovo
40 gr di farina di mandorle
40 gr di burro fuso
20gr di zucchero

per la frutta

500 gr di susine
1 cucchiaino di cannella
1 cucchiaio di zucchero di canna
10 foglioline di menta

Preparare la frolla disponendo la farina a fontana e aggiungendo al centro lo zucchero l'uovo il burro e il latte impastare bene e lasciarla riposare in frigo per un'oretta.

Preparare la crema con il burro fuso l'uovo sbattuto lo zucchero e le mandorle. Tagliare le susine a fettine e lasciarle insaporire con lo zucchero di canna la menta e la cannella.

Stendere la pasta e disporre sopra la crema e le susine con la menta . Infornare per una mezz'oretta a 180°.

lunedì 26 settembre 2011

Melanzane mon amour!






Credo che le melanzane siano uno dei miei piatti preferiti :-) e questa versione accompagna da anni il periodo estivo.. infatti non c'è nulla di più semplice e si conservano in frigo anche per una settimana se ben ricoperte dall'olio. Le preparo e in qualche modo sono un ottimo allunga-cena... quel contorno in più che in frigo fa sempre comodo!


dose settimanale :-) abbondante!

3 melanzane scure
sale grosso
olio extravergine di oliva
aceto di mele
prezzemolo
magiorana
peperoncino fresco
aglio


Tagliare le melanzane a fette e disporle a strati su un colapasta alternate da strati di sale grosso in modo da eliminare la componente amara lasciare riposare per 2 ore circa. Scaldare il forno a 200 ° C e dopo aver accuratamente risciacquato dal sale le fette disporle su una teglia ricoperta con carta da forno. Dopo circa 10 minuti girarle dall'altro lato. e lasciarle altri 5 minuti.



Far soffriggere il peperoncino e l'aglio schiacciato nell'olio circa 8 cucchiai lasciare andare per un minuto e aggiungere 6 cucchiai di aceto di mele lasciare svaporare e spegnere la fiamma.



Disporre a strati le melanzane l'olio con l'aglio e le erbette aromatiche tagliate finemente .

martedì 23 agosto 2011

Insalata tiepida di bulgur







Appena tornata dalle ferie estive... ancora con la voglia di sole mare e quella leggerezza che solo la vacanza sa dare.. e invece dobbiamo ritornare alla relatà del quotidiano.. ma con un pizzico di gioia che le belle persone incontrate in questi giorni ci hanno trasmesso..


Questa ricetta mi riporta prorio ad un pranzo a Nizza in un ristorante all'angolo uno che sfornava piatti etnici un po' orientali e ci ha servito dell'ottimo bulgur piccante e ben accompagnato da erbette profumate.


Il mio è una versione più semplice preparata con quello che c'era ina casa al ritorno :-) adatta anche ai bimbi, che hanno gradito spazzolando via tutto..


200 gr di bulgur
500 ml di acqua bollente
4 carote
8 pomodori perini
1 confezione di olive verdi snocciolate
1 mazzetto di basilico magiorana timo
sale e pepe
1 filo d'olio.



Mettere in bulgur in una casseruola aggiungere l'acqua bollente e salare. Far cuocere per una decina di minuti a fuoco medio coperto in modo da far prosciugare l'acqua.


Nel frattempo pelare le carote e passarle alla grattugia , lavare i pomodorini sminuzzarli, lavare le erbette e triturarle.


Togliere dal fuoco il bulgur disporlo su un piatto largo e lascarlo intiepidire. Irrorare con un filo d'olio e condirlo con le verdure le erbette e le olive. Servire tiepido opppure freddo.